L’idea

Il Richiamo della Terra

Prendersi cura di un pezzo di terra rappresenta per me un atto di amore per ciò che mi circonda: il suolo, l’acqua, le piante, gli animali, le persone; riassume tutto quello che ho sempre cercato nella mia vita fino ad oggi e rappresenta l’essenzialità allo stesso tempo.
Ho girato il mondo e adesso che ho finalmente messo radici vorrei che il mondo venisse qui, a godere del benessere che il contatto con la terra inevitabilmente porta ed a condividere un lusso supremo: quello delle cose semplici.

Un richiamo fortissimo quello della terra che comporta fatica fisica e mentale ma che regala un senso di armonia e appagamento quando alla sera ti fa coricare con le gambe e la schiena indolenzite.

Francesca Bellacci

Il Poderaccio è dedicato alla mia mamma Luisa che non avrebbe mai vissuto in campagna ma amava la natura, a mia sorella , meravigliosa donna mediatrice dei miei conflitti familiari, a Pietro e Niccolò, i miei angeli custodi, a mio babbo il vero contadino del podere, a mia figlia Stella perchè possa viverci felice. Grazie a mio cognato, scettico ma collaborativo e infine un grazie particolarmente sentito a Francesco, il mio compagno con cui condivido ogni giorno la fatica e la soddisfazione, la felicità e il dolore che la vita offre. Senza di loro non sarebbe stato possibile realizzare il progetto. Un grande tributo alla Madre Terra.

L’emozione

…tutto intorno parla di natura

…tutto intorno parla di natura che vive , la ghiandaia riposa tra gli olivi, i vecchi castagni sono casa per i picchi e i barbagianni , i caprioli al mattino brucano i campi vicino a casa, i cinghiali alla sera si fanno sentire con i loro grugniti , l’istrice semina i suoi aculei nelle viottole e se ti apposti la sera la puoi vedere, i campi coltivati, i filari di vigna e di frutta si alternano ai cespugli di rovi e ai boschi.

Il respiro si calma, tutti i sensi si aprono, un benessere ti pervade ; il rosso dietro la collina ti invita a cena. La buona tavola, fatta di prodotti sani da bere e da mangiare, le chiacchiere conviviali , i racconti che non sono altro che le nostre vite, unite a tutto questo ti riconcilia col mondo. Porta con te le persone che ami, esiste qualcosa di meglio per cui vale la pena vivere?

PODERACCIO AZIENDA AGRICOLA BIOLOGICA – BIOAGRITURISMO

Il Podere

Il Poderaccio , immerso nelle colline tra il Chianti e il Valdarno Superiore, si estende su una superficie di 35 ettari di boschi, prati, olivete, vigneti e un grande orto.

Il rispetto verso la terra e tutti gli esseri viventi che la popolano, la conservazione della fertilità del suolo e anche il suo miglioramento sono i principi che ispirano il modo di coltivazione del podere. Privilegiamo l’inerbimento che mantiene il terreno coperto e previene i dilavamenti, effettuiamo poche lavorazioni superficiali là dove è necessario; lasciamo sul terreno le ramaglie delle potature che trinciamo per non privare il terreno di apporti organici essenziali, cercando di limitare le bruciature il più possibile. Nutriamo le colture con concimi organici e non le trattiamo se non con pochi sali di rame e propoli agricola. L’ azienda agricola ha la certificazione biologica.

Segui in tempo reale i lavori agronomici su facebook.com/Poderaccio

Contatti

Azienda Agricola Poderaccio

Bioagriturismo di Bellacci Francesca

Loc. S.Michele 15 – 50063 Incisa Valdarno
mobile +39 3487804197
Email: info@agripoderaccio.it

COME ARRIVARE

Se usate Google Maps digitare “Poderaccio organic farmhouse”

COORDINATE GPS

Latitudine: (43° 40′ 43.15” N)
Longitudine: (11° 24′ 13.52” E)

Contattaci

1 + 10 =

Inviando il modulo si accetta l’informativa sulla privacy. Cliccare sul link per prendere visione della normativa INFORMATIVA PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679.