Fattoria didattica

PROPOSTA DIDATTICA

 Una fattoria didattica è l’ambiente ideale per consentire al bambino di stabilire un contatto “vero” con la natura e il mondo agricolo. Oggi anche i bambini più piccoli sanno che cos’è un telefono cellulare o un computer ma  hanno molta difficoltà ad associare i prodotti originari alla loro forma finale dopo la trasformazione .Trascorrere una giornata in campagna, sdraiarsi sull’erba, raccogliere fiori e foglie, vedere le api a lavoro, seminare o trapiantare piantine nell’orto, raccogliere verdure in campo  o fare con le proprie mani il formaggio,  sono esperienze sconosciute alla maggior parte dei bambini ma  capaci di suscitare forti emozioni che aiutano a sviluppare un  maggior rispetto per l’ambiente ed il territorio e ad apprendere i principi fondamentali di una sana e corretta alimentazione.

In agricoltura è vivo il concetto che la vita delle piante e degli esseri viventi è fatta da un tempo per nascere, un tempo per crescere e un tempo per morire. L’agricoltura insegna che non si può avere tutto subito ma che l’attesa di eventi e di cose è l’essenza della vita, quindi  fa recuperare ai bambini il concetto di stagionalità  rendendoli consumatori consapevoli che ogni stagione ha  i suoi prodotti, concetto completamente cancellato dai messaggi pubblicitari e dalle proposte delle reti commerciali che ci propongono gli stessi cibi per tutto il corso dell’anno.

E’ proprio l’agricoltore, che vive giornalmente la realtà contadina, la figura più idonea a trasmettere l’amore per la terra e allo stesso tempo stimolare la curiosità dei bambini.

 

CARATTERISTICHE DELL’AZIENDA

La Fattoria dispone di:

  • Locali sicuri e al coperto;
  • Spazi dove i piccoli ospiti possono giocare e/o consumare la merenda in completa          sicurezza;
  • Servizi igienici adeguati al numero di visitatori;
  • Locali e servizi a disposizione per i portatori di handicap;
  • Regolare iscrizione tra le Fattorie Didattiche della regione Toscana
  • Personale competente che ha conseguito l’idoneità in seguito al corso.

 

 

ATTIVITA’

Ecco le nostre proposte:.

Una passeggiata nel bosco

Obiettivo:

Imparare a conoscere gli alberi , saperli individuare visivamente; quindi apprendere tutte le varietà, le caratteristiche e il percorso di vita degli stessi (dalla gemma al fiore o alla foglia e alla frutta).

L’esperienza:

si svolge direttamente nel bosco  dove, oltre a conoscere da vicino le piante attraverso i sensi, la scolaresca potrà raccogliere le  foglie  per poi  catalogarle.

Periodo consigliato:

autunno

 

Dal latte al formaggio

Obiettivo:

conoscere il latte ed  i suoi trasformati, apprenderne le varietà e i tipi, introdurre il concetto di stagionatura.

L’esperienza :

in collaborazione con Az. Agr.La Torraccia, si svolge nei locali del Poderaccio e si compone di una parte didattica nella quale si spiega il latte, la sua natura, i vari tipi (ovino, bovino ecc) fino alla sua trasformazioni nei vari  formaggi. Si passa poi alla parte manuale nella quale gli alunni potranno manipolare la cagliata per realizzare delle piccole forme di formaggio.

Periodo consigliato:

primavera.

 

L’orto delle meraviglie

Obiettivo:

l’esperienza si propone di raggiungere due obiettivi: conoscere la piramide alimentare e avvicinarsi alle attività dell’ orto per comprendere il concetto di stagionalità.

L’esperienza:

si svolge in due momenti, uno presso i locali dell’azienda dove verrà illustrata la piramide alimentare ed i suoi componenti, una seconda parte direttamente in campo dove a secondo della stagione gli alunni potranno seminare, trapiantare o raccogliere le verdure dell’ orto.

Periodo consigliato:

da aprile a giugno.

 

 

Le Api piccole grandi amiche

Obiettivo:

osservare le api nel loro habitat , capire l’importanza  di questo utilissimo insetto ed apprezzare il prodotto del loro lavoro.

L’esperienza :

presso il Poderaccio ed in collaborazione con  l’ Az. Agr. Canonica ai Borri, prevede  una parte teorica nella quale, con l’ausilio di una arnia didattica, i bambini potranno vedere le api a lavoro e verrà spiegato loro l’organizzazione di una colonia. Segue una passeggiata nei prati vicini alle arnie per osservare il territorio dove vivono e lavorano le api.

Periodo consigliato:

primavera-estate

Per valorizzare al massimo l’esperienza e renderla fruibile da ogni bambino preferiamo accogliere piccoli gruppi di massimo 20-25 persone.

Contattateci per avere maggiori informazioni su programma della giornata e costi

info@agripoderaccio.it

Galleria